menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Innovazione

giovedì 13 febbraio 2014

Fiction e reality per il web: dalla Regione Lazio 400 mila euro ai giovani autori

Fiction e reality per il web: dalla Regione Lazio 400 mila euro ai giovani autori

Il bando “Progetto Zero” fa parte delle risorse stanziate per i cosiddetti “Creativi digitali”. Fino al 20 marzo 2014 è possibile inviare la sceneggiatura per la puntata pilota di uno show innovativo

C’è tempo fino al 20 marzo per la presentazione delle proposte relative a Progetto Zero, il bando della Regione Lazio e di Filas per finanziare in via sperimentale la prima puntata (numero zero) di un programma di talk show, talent show, game show, fiction o reality.

L’iniziativa è rivolta da un lato ai giovani autori under 35 e dall’altro a registi affermati e pmi laziali del settore audiovisivo. Questi ultimi possono infatti candidarsi al ruolo di “tutor” e “incubatori” e offrire la propria esperienza nella realizzazione del prodotto per il cinema o per la tv. Nessun vincolo sul soggetto né sulla trama, ma le idee dovranno essere originali, inedite e non contenere messaggi pubblicitari. Fondamentale è il contenuto innovativo e l’utilizzo di tecnologie digitali nella realizzazione e distribuzione del prodotto finale, sia per la puntata zero che – eventualmente – per l’intera serie.

Le sceneggiature devono essere inviate dagli autori tramite apposita modulistica scaricabile online, entro il 20 marzo. Stessa scadenza per registi e pmi, che dovranno inviare una manifestazione d’interesse e richiedere l’iscrizione in un apposito elenco istituito presso la Filas. Possono partecipare al bando solo imprese del comparto audiovisivo che abbiano una sede operativa nel Lazio e che abbiano prodotto almeno due opere negli ultimi due anni, oppure che ne abbiano distribuite tre nell’ultimo quinquennio. 

Per gli autori under 35 non c’è invece il vincolo di residenza nel Lazio.

La valutazione dei progetti è affidata a una Commissione di esperti. Da una lista preliminare delle 15 migliori proposte saranno selezionate al massimo 10 sceneggiature. Conclusa questa prima fase gli autori vincitori saranno messi in contatto con i registi tutor e con le pmi, e si passerà alla produzione della puntata pilota.
Lo stanziamento complessivo per realizzare lo show è di 400 mila euro, per cui ciascuna pmi potrà ricevere un finanziamento massimo di 40 mila euro. Le risorse coprono i costi per casting, regia, montaggio, produzione e distribuzione. Incluso nella cifra anche il compenso per l’autore, fissato con un tetto massimo del 20% sul costo di produzione totale. La Filas si riserva comunque la facoltà di revocare le agevolazioni a quelle pmi che non rispetteranno gli accordi con il giovane autore o altri termini del bando.

Progetto Zero fa parte di un avviso pubblico più ampio dell’importo di 4 milioni di euro che la Regione Lazio, attraverso Filas, mette a disposizione dei cosiddetti “Creativi digitali”. L’obiettivo è avvicinare i giovani al mondo delle imprese e favorire la nascita di start-up legate alle nuove tecnologie: 500 in 5 anni, come ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.