menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Territorio

venerdì 23 maggio 2014

Il turismo riparte dal web grazie al portale Visitlazio.com

Il turismo riparte dal web grazie al portale Visitlazio.com

Il nuovo sito online promosso dalla Regione punta a valorizzare e far scoprire ai turisti le meraviglie che offre il territorio

 

Circa 100mila lavoratori impiegati, 40mila imprese turistiche (mille in più rispetto l'anno scorso) e 5 milioni di visitatori all'anno: il turismo nel Lazio rimane uno dei settori economici più produttivi e prolifici.

Intorno a Roma si sviluppa infatti una regione ricca di storia, cultura, arte e natura tutta da scoprire. Per questo è nato il portale VisitLazio: uno spazio virtuale per valorizzare e promuovere il territorio, le sue ricchezze e tutto ciò che la regione ha da offrire.

Dal cibo allo sport, dalle mostre ai parchi a tema, dalle terme alla movida notturna: Visit Lazio rappresenta uno strumento per orientarsi tra le perle paesaggistiche e culturali e, soprattutto, per farle conoscere ai turisti stranieri. Il portale, che rientra nel Piano regionale per il turismo, sarà infatti disponibile in sei lingue (spagnolo, tedesco, francese, russo, cinese e giapponese) con un approccio internazionale e social, grazie al lavoro di Roberta Milano, esperta nel settore.

La filosofia del sito si articola in cinque concetti chiave: crescita e sviluppo delle imprese attraverso l'innovazione portata avanti da servizi personalizzati, lotta all'abusivismo e nuove misure di credito; vicinanza ai territori grazie a forme di sostegno come il monoprodotto e l'eccellenza diffusa; nuovi strumenti per il marketing integrato per aiutare il turista dall'informazione all'acquisto; semplificazione e adeguamento della normativa regionale per agevolare alberghi, agenzie di viaggio e turismo all'aria aperta; servizi per il turista con un sistema di informazione organizzato insieme agli enti locali.

www.visitlazio.com

TAGS